Il trading e’ un lavoro

Il capitale del trader (ossia, la somma investita sui mercati finanziari) è come un negozio, l’arredamento, il personale.Se un dentista non può permettersi di perdere la poltrona del suo studio perchè altrimenti la qualità del suo lavoro nè risentirebbe, la stessa cosa vale per il trader, che non puo’ permettersi di perdere il denaro a sua disposizione.

Se ciò dovesse avvenire, i profitti futuri nè verrebbero fortemente condizionati.Nel mondo del trading non esiste personale dipendente, non esiste capi a cui sottomettersi, non esistono clienti o fornitori e non c’è nessuna imposizione dall’alto.Questo fa’ si che non ci siano problemi interpersonali.E’ il trader a decidere su che cosa investire e quanto denaro impegnare.

Non essendoci un prodotto da produrre, e da vendere,le energie richieste riguardanon esclusivamente la conoscenza della materia (l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale) e l’approccio psicologico a essa.Un altro aspetto positivo del lavoro del trader è che non esiste il rischio credito, ossia il rischio legato al mancato pagamento dei prodotti venduti.Tale aspetto, a causa della crisi economica degli ultimi anni, è diventato fondamentale.

Spesso un imprenditore o un professionista , dopo aver svolto il propio lavoro, deve attendere diversi mesi prima di ottenere l’incasso relativo. creando non pochi problemi (finanziari) nei flussi di entrata e di uscita del denaro. Le difficolta’ di accesso al credito bancario possono creare ulteriori problemi (finanziari) nella gestione dei flusssi di entrata e di uscita del denaro.Le difficolta’ di accesso al credito bancario possono creare ulteriori problemi facendo si che molte attività non riescono a ottenere i mezzi finanziari necessari per il corretto svolgimento del propio businesss.

Nel trading tutto ciò non esiste.Quando si liquida uno strumento finanziario, il suo corrispettivo è immediatamente accreditato.Ma l’aspetto che spinge la maggior parte delle persone a intrapendere la carriera del trader è la possibilità di diventare milionari in poco tempo.A questo contribuisce la pubblicita’ di alcuni broker che lasciano balenare la possibilità che chiunque, anche senza preparazione specifica, possa guadagnare molto denaro con il trading.

La verita’ e’ un pò diversa.Il trading è un lavoro che richiede competenze specifiche.Per fare trading è necessario avere sia un ottima preparazione teorica sia aver fatto molta pratica.Dopo tutte queste premesse , possiamo comunque confermare che il trading è un lavoro che consente guadagni limitati soltanto dagli obbiettivi che ci poniamo nella nostra mente.Sta a ognuno di noi fissare i propi obbiettivi.Se riusciamo a diventare dei professionisti del trading, seguendo i giusti passaggi e sapendo dominare le emozioni, questa attività potrà regalarci molte soddisfazioni personali e, sotto il profilo economico, potrà garantire al trader guadagni considerevoli e duraturi.

Vuoi ricevere 4 video gratuiti sul trading online?

Inserisci i tuoi dati qui sotto